mercoledì 18 febbraio 2009

[Ma perchè?] Libri a peso

Non pubblicavo da molto tempo i libri che mi capita di comprare "a peso" o in mega offerte in stock da supermercato ma quest'ultimo acquisto non posso non mostrarvelo perchè solleva mille domande e forse solo qualche semplice e ovvia risposta. Lascerò entrambe a voi...




L'Omino della Fantasia.


Scritto da Bianca Fo Garambois


Illustrazioni di Dario Fo.
ed Giunti Marzocco.


Il prezzo lo vedete voi, e su IBS è venduto scontato del 50%.

Ma perchè?...Ma oltre Rodari anche Fo regalano?

Immaginate di aprirlo lentamente, guardatelo, leggetelo...pagine trattate come fossero quadri, disegni a tutta pagina che innondano e sbordano dai confini del libro.


Guardate le immagini e gustatevi ogni particolare o semplicemente ogni macchia di colore. Un gran librone dal formato super, 78 pagine illustrate e con delle favole rimate veramente bellissime. Ve ne lascio una per continuare a pensare....


E per concludere i miei sorprendenti acquisti un'altro affare e anche una nuova scoperta. I cartoni della Pina in cassetta comprati in un grande rigattiere vicino casa.


Voi lo sapevate che esistevano anche i cartoni? Stile Pimpa, tranquilli, semplici e divertenti con tutti i personaggi e i disegni che riproducono la casa e gli oggetti. qui ancora sulla Pina.

Non penso che esistano i DVD penso piuttosto che non si producono più in cartone!! Su Youtube non c'è nulla ed è tutto dire!!

Mai visti in giro e già dal rigattiere?

Concludendo.. piccole soddisfazioni e amare constatazioni!!
A voi le vostre!
Condividi/Segnala questo articolo

7 commenti:

Rossana 19 febbraio 2009 09:33  

Non ho mai avuto questa fortuna nell'acquisto dei libri a peso. Di solito ci infilano vecchie fuffe sentimentali degli anni 80, manuali di ogni genere (mai interessanti), thriller ambientati in Alaska e amenità varie.
Un libro del genere però io l'avrei comprato anche a prezzo normale. Bellissimo.
Sei iscritta ad Anobii?

RID 19 febbraio 2009 19:32  

Qué bellas ilustraciones, me encanta Roberta, es precioso y el precio es realmente un regalo.
Bacione cara amica!

donnaraita 21 febbraio 2009 11:49  

Adoro i libri, questo è molto bello e colorato. Non posso avvicinarmi ad una libreria è un disastro comprerei tutto così come quando entro in un negozio di lane, mercerie, cartolerie, ferramenta.... Una droga.
Ho letto nel post di Elena che insegnerai a Sveva il "crochet" (eh, eh, eh) brava brava brava, non facciamo perdere queste antiche tradizioni ai bambini, sono troppo belle e per niente retrò anzi visto quello che gira per il web attualissime direi. Sono sicura che farete dei lavori bellissimi. Un bacio Rita

Certain Creatures 21 febbraio 2009 22:59  

Bello questo libro.. le illustrazioni sono coloratissime e originali..
adoro comprare libri anche quelli per bambini illustrati e sfogliarli (perfino annusarli-adoro l-odore di un libro nuovo). Poco fa ho aperto uno scatolone e ho ritrovato dei libri di quando ero piccola -alcuni sono proprio stipendi e pieni di illustrazione che riempiono di ispirazione!

valeo 23 febbraio 2009 15:08  

la filastrocca è stupenda!! ti scoccia se la riporto sul mio blog?? ^_^
grazie
Vale

Milly 23 febbraio 2009 22:53  

Volevo augurarvi un felice Carnevale e cogliere l'occasione per dirvi che avevo linkato la vostra "500".
Scusate il ritardo, ma certi periodi sono frenetici.
Ciao, a presto.

polepole 24 febbraio 2009 12:41  

I libri i libri... spero che la piccola meraviglia prenda dalla mamma almeno questo amore viscerale per i libri. La carta stampata, soprattutto quando è così curata, ha per me un significato speciale... adoro aprire un libro, sentire l'odore della carta e - se è un libro usato - immaginare quante altre mani lo hanno sfogliato e cosa hanno imparato da quelle pagine...
Belli questi che hai trovato tu, è vero che a volte non sappiamo il valore di ciò che si può trovare in giro a poco prezzo... poco prezzo ma tanto valore...
baci, polepole

Posta un commento

Related Posts with Thumbnails

  © Blogger templates The Professional Template by Ourblogtemplates.com 2008

Back to TOP